Thank you Feliz Gonzalez Torres, l’omaggio di Fuoriscala @ArtVerona

Fuoriscala nasce per colmare un vuoto.

Questione di spazi fisici e astratti.

Spazi tra mura dove i mille linguaggi del presente e del futuro non sono parlati.

Spazi intercostali pieni di niente.

Spazi interpersonali pieni di onde elettromagnetiche.

L’attivazione delle relazioni è la chiave per colmare queste lacune.

I lavori di Felix Gonzalez Torres parlavano già di questo, e con una semplicità, delicatezza e dolcezza irraggiungibile. Un artista indissolubilmente legato all’altro.

E’ lui che abbiamo citato ad Artverona. Con umiltà e rispetto.

Secondo Torres il valore delle cose non risiede nei materiali che le compongono. O meglio, non solo. Il loro vero valore si nasconde nel potenziale, nell’intorno, nell’ interstizio, negli spazi virtuali, nelle interazioni e legami che suscitano.

Insieme a Torres, automaticamente, citiamo anche chi ha fatto parte e fa parte di Fuoriscala, e con loro tutti i maestri e i professionisti invitati a collaborare.

Loro, negli spazi vuoti hanno eretto muri portanti.

Ai visitatori abbiamo chiesto di raccogliere una mela, il frutto della prima relazione tra due individui, quella proibita, l’origine di tutto ciò che è imperfetto, umano, vita.

Thank you Feliz Gonzalez Torrez

 

 

Oltre 40 realtà italiane indipendenti in uno spazio dedicato al contemporaneo. Un’occasione imperdibile per conoscere e farsi conoscere.